marchio PROGEIN
 
Prova a lavorare con noi!
Partners:
barricate
Ponteggi QS vendita online
 
Formazione sui ponteggi
  Progettazione ponteggi
    Vendita ponteggi
      Innovazione
Home:
:
Prodotti:
:
Eventi:
:
Downloads:
:
Links:
:
L'esperto risponde:
:
Richiesta info:
:
Dove siamo:
:
Accesso clienti

Indice degli argomenti trattati in questa pagina:
 

Cosa prescrive la norma

Dopo aver eseguito un'accurata valutazione dei rischi a cui sono esposti i montatori in fase di montaggio e smontaggio dei ponteggi, emerge sempre la necessità di indossare:
  • guanti, conformi alla norma UNI EN 11115, poichè le mani dei montatori sono soggette a sollecitazioni meccaniche;
  • elmetto, conforme alla norma UNI EN 397, sempre indispensabile per chi sta a terra ed è addetto alla corda, necessario anche per gli altri componenti della squadra in caso indossino DPI di terza categoria. In questo caso l'elmetto dovrà essere provvisto di sottogola per impedirne la perdita durante una possibile caduta. Nel caso in cui l'elmetto sia provvisto di prese d'aria si riesce ad evitare il surriscaldamento della calotta cranica, responsabile dell'insorgenza di giramenti di testa improvvisi. Si riesce così ad evitare le pause che sono altrimenti da prevedere con la sufficiente frequenza in modo da eliminare questo rischio aggiuntivo.
  • scarpe, conformi alla norma EN ISO 20347, del tipo appropriato per ogni componente della squadra in funzione della mansione affidata. Infatti se è consigliabile per tutti disporre di un puntale rinforzato, per coloro che lavorano in quota occorre orientare la scelta verso scarpe che abbiano anche una suola morbida e antiscivolo, in modo da fargli avere la massima senbilità sulla pianta del piede che si trova a contatto con impalcati in fase di allestimento; per l'uomo alla corda invece è necessario scegliere scarpe con suola imperforabile poiché l'area posta alla base del castello di tiro è soggetta a caduta di detriti murari o metallici che si possono staccare dai componenti del ponteggio in fase di sollevamento e discesa.
 

Gli accessori per ponteggiatori

Gli attrezzi, come la chiave e il metro, dovrebbero essere riposti in un alloggiamento sicuro sulla cintura del montatore e avere un cordino che, all'occorrenza, puó essere agganciato alla chiave per impedirne la caduta.
La carrucola e l'argano elevatore sono invece delle attrezzature che devono essere conformi a quanto prescritto dall'articolo 70 del DLgs 81/2008. Nel caso si debba acquistare un'attrezzatura soggetta a direttiva europea di prodotto, la marcatura CE è obbligatoria; negli altri casi rappresenta comunque la migliore delle garanzie che possono essere fornite al datore di lavoro a supporto della scelta.
Indipendentemente dal mezzo di sollevamento che si ha a disposizione, ai sensi dell'articolo 114 comma 2, l'area posta al di sotto del castello di tiro deve essere interdetta al transito ed alla sosta di uomini e mezzi, con idonea recinzione.

← Precedente                 Torna a inizio pagina                 Successiva →

Data ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2009